HOTEL VILLA FRANCA        

Select Language:     EN   | IT  

Prenota

Villa Franca Hotel Positano

10/06/2021

Sorrento vanta una tradizione marinara e cantieristica molto antiche. Per quanto riguarda  la costruzione dei gozzi, si evince che queste imbarcazioni venivano costruite nel XVII secolo, grazie all’importante attività di pesca che si svolgeva nel golfo di Napoli. All’epoca, nella zona di Marina Grande di Sorrento, c’era già un cantiere adibito alla realizzazione dei  gozzi. La denominazione “Gozzo” sembra essere legata alla gonfia sezione maestra. In merito all’origine della costruzione di  questa imbarcazione in penisola sorrentina, si racconta del ritrovamento di una barca saracena abbandonata in una cala che fu recuperata ed adattata alle esigenze dei pescatori.Il gozzo è presente in tutto il Mediterraneo con caratteristiche differenti in base ai mari che solca ed alle sue funzioni. Il gozzo sorrentino, misurato in palmi napoletani (circa 26,4 centimetri), è una piccola imbarcazione a remi e a vela latina con poppa e prua di forma aguzza, destinata inizialmente alla pesca. 

In passato, l’imbarcazione era munita di un numero dispari di remi per contrastare il vento. Le origini delle tecniche di costruzione navale risalgono ai Greci, e a tutt’ oggi, gli artigiani utilizzano metodi pratici senza ricorrere a tecniche e progetti di costruzione. Si dice che la vita di un gozzo sorrentino inizi mezzo secolo prima di essere costruito, in quanto il legno viene preso da alberi a grande fusto con almeno cinquant’anni di vita. La stagionatura del legname a Sorrento avveniva nelle grotte scavate nel tufo, ambienti ideali per la temperatura costante e ben arieggiati che facevano sì che avvenisse un lento essiccamento del legno.

Con l’evolversi delle moderne tecniche, oggi anche il gozzo tradizionale ha subito delle modifiche dovute all’impiego di materiali moderni e resistenti , certamente più adatti alla produzione in serie, senza dimenticare un’ulteriore modifica inerente al posizionamento di un motore.

SHARE: